top of page
  • belardinelligioia

Moda circolare: cos’è, come riconoscerla e perchè è così importante

di Gioia Belardinelli


In queste ultime settimane vi ho presentato due progetti molto diversi e molto interessanti che hanno un comune denominatore: la moda circolare.

L'economia circolare - con i suoi principi di riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo - è il futuro della moda: ma come funziona e perché è così importante per l’ambiente?



Cosa è la moda circolare?

La moda circolare è un approccio al design, alla produzione e al consumo di abbigliamento che mira a ridurre gli impatti ambientali e promuovere la sostenibilità. A differenza del tradizionale modello lineare "usa e getta" (take-make-dispose), la moda circolare si concentra su pratiche che estendono il ciclo di vita dei prodotti, riducendo gli sprechi e il consumo eccessivo di risorse.



Quando la moda è sostenibile?

La moda è considerata sostenibile quando tiene conto degli impatti ambientali, sociali ed economici lungo l'intera catena di produzione e consumo.




Come riconoscere i capi che rispettano gli standard della moda sostenibile?

Per riconoscerli esistono diversi indicatori che riflettono le pratiche sociali, ambientali ed etiche delle aziende.

Ecco alcuni suggerimenti:





Materiali utilizzati: le aziende sostenibili spesso dichiarano apertamente l'uso di materiali eco-friendly, come cotone biologico, lino, canapa, Tencel o poliestere riciclato. Verifica le etichette dei prodotti o le informazioni sul sito web dell'azienda.

Certificazioni ambientali e sociali: molte aziende sostenibili cercano certificazioni da organizzazioni indipendenti. Certificazioni come GOTS (Global Organic Textile Standard) per materiali organici o Fair Trade per condizioni di lavoro equitabili possono indicare sforzi verso la sostenibilità.

Trasparenza della catena di fornitura: le aziende impegnate nella sostenibilità spesso condividono informazioni sulla loro catena di produzione e approvvigionamento. Se un marchio è trasparente sulla provenienza dei materiali e sui processi di produzione è un segnale positivo.

Durabilità e qualità del prodotto: la moda sostenibile incoraggia la produzione di capi d'abbigliamento di alta qualità e duraturi. Se un prodotto è ben realizzato e progettato per durare nel tempo, è più probabile che sia sostenibile.

Pratiche etiche di lavoro: informazioni sulla gestione etica della catena di approvvigionamento sono fondamentali. Un'azienda sostenibile si impegna per condizioni di lavoro giuste e sicure per i lavoratori lungo tutta la catena di produzione.

Programmi di riciclo e riparazione: alcuni marchi offrono programmi di riciclo o incoraggiano la riparazione dei loro prodotti. Questo indica un impegno verso un ciclo di vita più lungo per i vestiti.

Iniziative di riduzione dell'impronta ambientale: aziende sostenibili spesso adottano misure per ridurre il proprio impatto ambientale, come l'uso di imballaggi sostenibili o la compensazione delle emissioni di carbonio.

Testimonianze e recensioni: cerca recensioni o testimonianze di altri consumatori. L'esperienza degli altri può darti un'idea della coerenza tra le affermazioni di un'azienda e la realtà dei loro prodotti e pratiche.

Dove acquistare capi di moda sostenibile?

Puoi trovare capi di moda sostenibile in diversi luoghi, online e offline.

Ecco alcune opzioni:




Siti web dedicati: esistono numerosi siti web che si concentrano esclusivamente sulla vendita di prodotti di moda sostenibile. Marchi e designer che seguono pratiche etiche spesso hanno il proprio negozio online.

Piattaforme di moda sostenibile: lcune piattaforme online offrono una selezione curata di marchi sostenibili. Ad esempio, "Good On You" è un'app e un sito web che valuta il livello di sostenibilità di vari marchi di moda.

Negozi fisici: in alcune città, esistono negozi fisici che si specializzano in moda sostenibile. Questi negozi potrebbero offrire una vasta gamma di capi di vari designer o concentrarsi su marchi specifici.

Mercati locali e fiere: partecipare a mercati locali o fiere che promuovono prodotti sostenibili può offrirti l'opportunità di scoprire capi unici e sostenibili realizzati da artigiani o piccoli produttori.

Negozi di seconda mano: l'acquisto di abbigliamento di seconda mano è intrinsecamente sostenibile, poiché riduce il bisogno di produzione di nuovi capi. Puoi cercare negozi di abbigliamento usato o partecipare a mercatini dell'usato.

Noleggio di abiti: alcune piattaforme offrono servizi di noleggio di abiti, che è un modo sostenibile per indossare abiti di alta qualità per occasioni speciali senza l'impegno dell'acquisto.

Negozio del produttore: se un marchio sostenibile ha un negozio fisico o un atelier, potresti trovare una selezione più ampia di prodotti e maggiore trasparenza sulla loro produzione.

Cooperative e progetti locali: in alcune comunità, esistono cooperative o progetti locali che producono abbigliamento sostenibile. Potrebbe valere la pena cercare iniziative simili nella tua zona.


Prima di effettuare acquisti, è necessario verificare le pratiche di sostenibilità del marchio, leggere le recensioni e, se possibile, fare domande sull'origine dei materiali e sulle condizioni di lavoro.

La consapevolezza e la ricerca sono le chiavi per fare scelte informate nel mondo della moda sostenibile.






bottom of page