top of page
  • belardinelligioia

Diario alimentare: cos’è e quali sono i benefici per il nostro benessere psicofisico?

di Gioia Belardinelli



Quanto è difficile tornare ad un’alimentazione corretta e sana dopo gli stravizi delle feste? Io direi moltissimo e i motivi sono vari. Uno dei principali è che spesso il largo consumo di zuccheri, che caratterizzano questi periodi, a volte può creare una sorta di dipendenza: più ne abbiamo consumati e più voglia continuiamo ad averne. Per non parlare poi del famoso stress da ritorno alla routine quotidiana, dovuto alla ripresa degli impegni lavorativi, alle scadenze e agli orari da rispettare, che può indurci a consumare cibi non esattamente salutari.


Tempo fa nell’intervista alla psicoterapeuta Francesca Castro dal titolo “Alimentazione e benessere psicofisico”, abbiamo affrontato il complesso rapporto che esiste tra alimentazione ed equilibrio psicologico ed emotivo, ed ovviamente funziona in entrambi i sensi: una buona alimentazione ha implicazioni dirette sul nostro umore, sul nostro stato di forma e dunque sul nostro equilibrio, e in senso inverso il nostro stato psico-emotivo può avere influenze rilevanti sulle nostre abitudini alimentari (giuste o sbagliate che siano), sui nostri impulsi, sul significato che ha per noi il cibo in un dato momento.


Tutti noi abbiamo sperimentato la ricerca di alcuni alimenti comfort che hanno una funzione di rassicurazione e di contenimento, consolatoria appunto. 

In alcuni periodo della nostra vita può succedere di farsi condurre in modo troppo pervasivo da quello che viene chiamato “Emotional eating”, il mangiare emotivo, perché il comportamento alimentare, chiama in causa il rapporto con sé stessi, con la propria immagine corporea e con il tema del vuoto e del pieno che viene veicolato attraverso l’alimentazione.


Da tempo ormai, ogni volta che ho necessità di riequilibrare la mia alimentazione, prendo carta e penna (cosa molto "vintage" ma che sulla mia pische ha un effetto maggiore rispetto all'utilizzo di app o strumenti tecnologici) e compilo il mio diario nutrizionale.


Utilizzando questo strumento devo dire che il mio approccio con il cibo è decisamente migliorato. Ecco perché mi sento di consigliarlo. Ma andiamo per gradi.


Cos’è un diario alimentare? 

Il diario alimentare è uno strumento utile per monitorare e registrare tutto ciò che si mangia e si beve durante il giorno, e un metodo efficace per ottenere una panoramica dettagliata delle abitudini alimentari personali. 

Può essere utilizzato per vari scopi, come il controllo del peso, la gestione di condizioni mediche, o semplicemente per acquisire consapevolezza su cosa si sta consumando.


Ecco alcuni suggerimenti su come creare e utilizzare un diario alimentare:

  • Annota ogni pasto, spuntino e bevanda che consumi durante il giorno.

  • Segna l'orario in cui hai consumato ciascun pasto o spuntino. Questo può essere utile per individuare eventuali schemi o abitudini alimentari.

  • Registra le quantità approssimative dei cibi e delle bevande.

  • Annota il tuo stato emotivo o eventuali sensazioni fisiche associate a ciascun pasto. Questo può aiutarti a identificare eventuali collegamenti tra le tue emozioni e le tue abitudini alimentari.

  • Se hai obiettivi specifici come perdere peso, aumentare la massa muscolare o gestire una condizione medica, annota come le tue scelte alimentari si allineano a tali obiettivi.

  • Non dimenticare di registrare anche le bevande, inclusa l'acqua. A volte, l'apporto idrico può influenzare il modo in cui ci sentiamo.

  • Periodicamente, esamina il tuo diario alimentare per individuare schemi, abitudini o aree in cui potresti apportare miglioramenti. Questo può aiutarti a fare scelte più consapevoli in futuro.

  • Cerca di essere coerente nel registrare le informazioni. Un diario alimentare è più utile quando è accurato e completo.


Puoi scegliere di mantenere un diario alimentare su carta, utilizzare app specializzate o semplicemente prendere nota su un dispositivo elettronico. L'importante è trovare un metodo che funzioni per te e che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi nutrizionali.


Quali sono i benefici del diario alimentare per il nostro benessere psicofisico? 


Mantenere un diario alimentare può offrire diversi benefici per la salute e il benessere. Eccone alcuni: 

  • Crea consapevolezza delle proprie abitudini alimentari. Questa consapevolezza può aiutarti a identificare schemi alimentari poco salutari o eccessi calorici

  • Favorisce il monitoraggio dell’equilibrio energetico e apportare eventuali modifiche necessarie per raggiungere o mantenere un peso corporeo desiderato.

  • Aiuta a a gestire le abitudini alimentari, come il mangiare emotivo o il consumo eccessivo di cibi ad alto contenuto calorico.

  • Può essere utile nel rilevare eventuali intolleranze alimentari o allergie. Registrando cibi e sintomi associati, potresti individuare correlazioni che possono essere discusse con un professionista della salute.

  • Può aiutarti a garantire una distribuzione equilibrata di carboidrati, proteine, grassi e altri nutrienti essenziali.

  • Vedere i progressi nel diario alimentare può essere motivante. Può offrire un senso di realizzazione e incoraggiarti a mantenere uno stile di vita sano.

  • Per coloro che hanno problemi di salute specifici o condizioni mediche, un diario alimentare può aiutare a individuare cibi o bevande che possono essere trigger per sintomi specifici.


Ricorda che mantenere un diario alimentare dovrebbe essere un aiuto positivo, non una fonte di stress. È importante essere onesti con se stessi e utilizzare il diario come strumento per migliorare le abitudini alimentari in modo sano e sostenibile.

bottom of page